Quando la realtà va oltre il sogno… Una vettura per riscoprire il piacere della guida in strada e in pista

Gian Paolo Dallara, ingegnere il cui nome è fortemente legato al motorsport, in occasione del suo 81° compleanno ha voluto coronare il suo sogno: realizzare la prima vettura stradale che porta il suo nome. Per la cura e la manutenzione della Dallara Stradale è stata scelta MAFRA, che ha realizzato uno cofanetto dedicato a questa auto da sogno.

Era il 1972 quando un giovane ingegnere decise di fondare la sua azienda a Varano de’ Melegari, nel cuore della “motor valley” emiliana, per costruire vetture da competizione in grado di vincere in ogni angolo del globo. L’ingegnere si chiama Giampaolo Dallara e l’azienda è la Dallara Automobili da Competizione, uno dei più famosi nomi nel motorsport internazionale, trionfatore nelle competizioni di Formula3 e fornitore di vetture per i campionati IndyCar, Indy Lights, GP2, GP3, World Series by Renault e Super Formula. Dal 1988 fino al 1992 il marchio Dallara è stato presente in Formula1 come fornitore dei telai della Scuderia Italiana, mentre oggi costruisce i telai di F1 del team americano Haas e si presenterà al via della 24 Ore di Le Mans con un prototipo Lmp1 realizzato per la Art.

Un regalo di compleanno

Allo scoccare del suo 81° compleanno l’ingegnere Dallara ha deciso di farsi e di farci un bellissimo regalo: la sua prima vettura stradale. Prodotta in soli 600 esemplari la Dallara Stradale, questo il nome di un vero e proprio sogno su 4 ruote, rappresenta tutta la storia del prestigioso marchio sportivo: ultraleggera, semplice, con una linea morbida che sembra disegnata dal vento e prestazioni straordinarie. Il motore centrale trasversale è un 2.3 sovralimentato in grado di erogare 400 Cv, con una coppia di 500 Nm, una velocità massima di 280 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. Le accelerazioni laterali arrivano a 2G, per effetto di un carico aerodinamico praticamente uguale al peso totale della vettura, contenuto in 855 kg. In pratica è una vettura da corsa con la targa.

Una vettura per riscoprire il piacere della guida in strada e in pista

La Dallara Stradale nasce come una classica barchetta, senza portiere e rigorosamente scoperta. Aggiungendo la cupola in plexiglass, montata su una traversa a T, il parabrezza e due porte che si aprono ad ali di gabbiano, nonché uno spoiler supplementare per la coda, l’auto si trasforma in una coupé super sportiva. Due vetture in una, venduta a 190.000€ nella versione barchetta, a cui vanno aggiunti circa 40.000€ per trasformarla in coupé. C’è chi l’ha prenotata all’inizio versando 50 mila euro di anticipo senza neppure vedere i bozzetti, e tra questi spicca un nome: Sergio Marchionne, il presidente della Ferrari.

“Mi piace pensare che Colin Chapman, che ho incominciato ad ammirare fin dai tempi della sua Lotus Seven, approverebbe l’essenzialità e la semplicità di questa vettura,” dice l’ing. Giampaolo Dallara, Presidente della Dallara Automobili. “In questo progetto,” aggiunge l’ing. Dallara, “c’è tutto ciò che abbiamo imparato dalle corse e dalle collaborazioni con i nostri clienti, e sono convinto che chi utilizzerà questa vettura potrà provare il gusto del viaggio per il viaggio, la voglia di salire in macchina per fare un bel giro, il piacere della guida.”

Solo eccellenze italiane, tranne una

La Dallara Stradale è stata sviluppata e realizzata sotto l’attento sguardo dell’Ing. Dallara, che ne ha curato personalmente ogni aspetto, affidandosi alle migliori eccellenze italiane che operano nel settore automotive. Pirelli si è occupata dello sviluppo dei pneumatici, Granstudio di Torino ha progettato lo stile della vettura e anche i collaudatori Marco Apicella e Loris Bicocchi sono Italiani. Unica eccezione Bosch, che si è occupata di sviluppare i principali sistemi di controllo elettronici della vettura e del motore e ne ha certificato l’affidabilità.

Per mantenere sempre in perfetto stato sia la carrozzeria sia gli interni della sua prima vettura stradale, l’ing. Dallara si è rivolto ad un’altra eccellenza italiana: MAFRA. Appositamente per la Dallara Stradale è stato realizzato uno specifico cofanetto contenente tutti i prodotti necessari per la cura e la manutenzione di questa super sportiva che solo pochi fortunati avranno il piacere di guidare.

 

www.mafra.it

www.dallara.it

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *