Come preparare l’auto per le vacanze d’inverno

Tutti i più importanti accorgimenti per mantenere l’auto in perfetta efficienza anche durante la stagione più fredda dell’anno. Così, anche con l’aiuto dei prodotti MAFRA, si possono prevenire eventuali inconvenienti.

L’inverno è appena iniziato e già si è fatto sentire, con le recenti e abbondanti nevicate sia in montagna sia a bassa quota, che convinceranno molti, tra l’altro, a trascorrere le proprie vacanze sugli sci o sullo snowboard. Gli specialisti meteo, anche loro, preannunciano una stagione fredda e ricca di “oro bianco”, contrariamente a quella scorsa. Del resto, a parte tutto, il calendario non mente e per questo è bene che le nostre auto siano in ordine per affrontare i rigori della stagione… da brividi. Il freddo, oltre a portare neve e ghiaccio, è nemico non solo degli pneumatici, che assicurano il contatto del veicolo a terra, ma anche di liquidi, vetri, carburante e tanto altro ancora. Ora, quindi, concentriamoci sulle principali operazioni da effettuare per preparare l’auto ad affrontare il “Generale Inverno”.

Pneumatici. Sicuramente le gomme sono la prima preoccupazione. L’impiego di gomme termiche o pneumatici invernali che dir si voglia è obbligatorio per legge, a meno che in auto si disponga dell’attrezzatura necessaria per affrontare una nevicata o una gelata, come le catene. Anche la pressione delle gomme ha la sua importanza, poiché tende fisiologicamente a diminuire col freddo. Ricordarsi quindi di controllarla spesso, con l’accortezza di seguire sempre le prescrizioni del costruttore per il livello di gonfiaggio. Non scordarsi, infine, di controllare anche la pressione della gomma di scorta o lo stato di efficienza del kit di riparazione.

Importante: dopo ogni lavaggio utilizzare un ravvivante protettivo come il nerogomme spray MAFRA EXTREME BLACK che lucida e protegge gli pneumatici dall’invecchiamento.

Not Ice Power sbrina anche il parabrezza più congelato

Vetri. D’inverno, si sa, il buio aumenta. Quindi il fattore visibilità è di fondamentale importanza. Per questo, conviene controllare lo stato di salute delle spazzole dei tergicristalli, che devono scorrere alla perfezione, non devono essere secche o deteriorate. In tutto questo, la pulizia dei cristalli è importante per la sicurezza di guida. Un parabrezza sporco o non perfettamente sgrassato crea aloni e riflessi pericolosi. Con MAFRA CRISTALBEL si dispone di un liquido ideale per detergere efficacemente parabrezza e lunotti. Si tratta di un detergente completo: concentrato (ne basta poco per assicurare un ottimo risultato) e adatto anche ai climi rigidi (non congela fino a -25°C), la sua formulazione elimina completamente quei fastidiosi saltellamenti e rumori delle spazzole tergicristalli sul vetro. Grazie alla sua azione anticalcare, poi, mantiene pulito il circuito prevenendo la formazione di incrostazioni e calcare. Può essere utilizzato puro con temperature esterne di -20°C, diluito 1:1 con temperature esterne di -10°C e di 1:3 in presenza di temperature fino a -5°C. Per climi ancora più rigidi, si può optare sull’anticongelante MAFRA TERGY ARTIC -50°, gradevolmente profumato. Se utilizzato puro mantiene le sue proprietà anticongelanti fino a -50°C, diluito 1:1 a -25°C, 1:3 a -12°C, 1:10 a -4°C.

Per eliminare il ghiaccio formato sui vetri nelle ore più fredde della giornata, si può contare sull’efficacia di MAFRA NOT ICE POWER. Spruzzandolo sulla parte ghiacciata del vetro, l’effetto è immediato grazie alla sua formula concentrata IceBreaker, che tra l’altro combatte il problema dei tergicristalli incollati sulla superficie. Dopo la sua applicazione, nebulizzando il prodotto in maniera uniforme sulle formazioni di ghiaccio, per poi rimuovere il tutto con un panno, è piacevole notare che non si sente odore di alcol, ma profumo di una piacevole fragranza. Si consiglia di tenerlo sempre in auto, evitando così di congelarsi le mani con raschietti dannosi per la salute dei vetri e della carrozzeria dell’auto, se non si sta ben attenti.

Radiatore. Passando ad altro tipo di liquidi, ovvero quelli che proteggono la salute del motore dalle temperature più estreme, sia con segno negativo, sia con quello positivo, si può scegliere MAFRA STILL-FLU. Si tratta di un protettivo permanente multi-stagione per circuiti di raffreddamento. Anticongelante fino a -20°C e refrigerante fino a +110°C, svolge un’azione anticorrosiva sulle parti meccaniche, in particolar modo quelle in alluminio e in lega. Si versa nell’apposita vaschetta per liquido radiatore, in caso di rabbocco, o può completamente sostituire il vecchio liquido.  

Motore. L’avviamento del motore, specie sulle auto meno recenti ed esposte all’aperto al freddo della notte, può rivelarsi sempre un problema. Per questo MAFRA ha pensato a SUPER START. Facile da usare, basta spruzzarlo a motore spento sulla presa d’aria del filtro stesso. Poi bisogna mettere subito in moto premendo leggermente sull’acceleratore. Vale sia per i motori Diesel, sia a benzina, a patto però che i più vecchi tra questi ultimi non abbiano il carburatore sporco o intasato: in questo caso naturalmente non si avrebbero benefici.

Climatizzatore. Questo accessorio, ormai presente di serie su tutte (o quasi) le auto, non è importante solo d’estate, ma anche d’inverno. Non c’è nulla di peggio che guidare di notte con i vetri dell’abitacolo appannati, senza riuscire a sbrinarli. Quindi, il compressore deve essere in perfetta efficienza, così come il filtro antipolline, da sostituire secondo le raccomandazioni della casa madre a ogni tagliando programmato. Per l’impianto di climatizzazione, MAFRA raccomanda l’impiego di ODORBACT OUT, un igienizzante che serve a eliminare il cattivo odore generato dalle impurità e muffe presenti nell’impianto del condizionatore. Utilizzandolo regolarmente, non si avvertiranno più gli sgradevoli odori generati da impurità e muffe che si formano nel condotto di aerazione dell’abitacolo: un’aria più sana, aiuta a difendere la propria salute. Il trattamento con ODORBACT OUT, applicabile in modo semplice e veloce, igienizza l’intero abitacolo e dura nel tempo.  

Infine, non trascurare…

Gasolio. Il problema del gasolio si presenta quando la temperatura inizia a scendere sotto zero, perché paraffina, ovvero le cere contenute in questo carburante si cristallizzano e, aggregandosi, si depositano sul fondo del serbatoio e otturano il filtro. Per evitare che questo accada, basta fare il pieno di gasolio invernale (presente presso i distributori delle località di montagna o più fredde).

Luci. Assicurarsi sull’efficienza di tutto l’impianto di illuminazione, dalle luci di posizione e degli stop posteriori, agli anabbaglianti e agli abbaglianti anteriori. Pulire bene vetri e plastiche dei fari e controllare anche fendinebbia e retronebbia, che di solito non si utilizzano mai, mentre d’inverno si.

Batteria. Il vecchio adagio recita che la batteria si ammala d’estate e muore d’inverno. Le temperature estreme non sono mai troppo amiche della batteria, specie se scendono al di sotto dello zero. Se l’auto “riposa” all’aperto poi, è ancora più esposta a scarica.

Kit di pronto soccorso. Dando per scontato che ogni auto dovrebbe esserne dotata, sarebbe bene controllarlo e integrarlo per la stagione fredda di tutto quello che serve.

Il bagagliaio. Non dovrebbero mai mancare: set di cavi per l’avviamento di emergenza, un paio di guanti per proteggersi dal freddo in caso di sosta forzata e un pezzo di cartone per isolare le ginocchia dalla neve se bisogna montare le catene, panni e prodotti chimici MAFRA per la cura e la pulizia della propria vettura, proprio per questo abbiamo creato un Kit speciale che può essere anche donato per avere sempre il necessario a portata di mano.

Prodotti:

Link: www.auto-spa.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *